L'attività di potatura degli alberi del Parco Albanese (Bissuola)

L'attività di potatura degli alberi del Parco Albanese (Bissuola)

Le fascine costruite in LIFE VIMINE posizionate a protezione delle barene

Collaborazioni

Collaborazione fra il progetto LIFE VIMINE e l'Istituzione Bosco e Grandi Parchi del Comune di Venezia per la creazione di una filiera locale del legno

Per l'assemblaggio e la posa delle fascine a protezione delle barene della laguna, il progetto LIFE VIMINE utilizza pali e ramaglie provenienti dalla potatura e diradamento selettivo di alberi e arbusti presenti nei boschi e nei parchi urbani, lungo i canali e i corsi d'acqua della terraferma veneziana e nelle aree boschive delle isole vicine alla zona di progetto. Così facendo LIFE VIMINE instaura una filiera del legno a km zero che è garanzia di sostenibilità dal punto di vista economico e ambientale e contribuisce a dare un futuro a lungo termine al progetto.

La creazione di una filiera locale del legno in LIFE VIMINE è resa possibile dalla collaborazione con diversi soggetti pubblici e privati che operano sul territorio, fra cui l'Istituzione Bosco e Grandi Parchi del Comune di Venezia che mette a disposizione il materiale ligneo prelevabile dalle aree in terraferma che l'Istituzione stessa gestisce. Nel mese di gennaio e febbraio 2015 sono stati ottenuti circa 220 pali da astoni prelevati dal Parco "Alfredo Albanese" (Bissuola) a Mestre e altri 400 pali da astoni prelevati dai boschi dell'Osellino e di Zaher (Mestre).

Trovate più informazioni sull’Istituzione Bosco e Grandi Parchi al sito: http://www.enti.comune.venezia.it