© Mario Fletzer

Risultati Attesi

I risultati attesi come frutto del percorso del progetto LIFE VIMINE sono riassunti di seguito.

Protezione dall’erosione

Difesa dall’erosione dei margini delle barene più interne e confinate della laguna Nord, che sono di grande valore naturalistico ed ecologico, attraverso la riparazione e protezione dei punti di rottura del margine barenale, costruendo micro-interventi puntuali e mirati in materiale biodegradabile e che ben si adattino al contesto del sistema barena.

Presidio del territorio

Presidio del territorio assicurato da una manutenzione ordinaria degli interventi, continua nel tempo e diffusa nello spazio.

Promozione della gestione integrata del territorio

Sperimentazione e dimostrazione dell’efficacia di un approccio integrato ed economicamente sostenibile alla gestione del territorio, attraverso l’esempio che LIFE VIMINE rappresenta, esempio replicabile in altre parti della laguna e, con gli opportuni adattamenti, in contesti ambientali diversi (si pensi al dissesto idrogeologico nell’entroterra veneto o nella fascia pedemontana). Attività di educazione e divulgazione sui temi della tutela dell’ambiente lagunare e della gestione integrata del territorio.

Creazione di una filiera corta del legno

Vogliamo assicurare la disponibilità di legname a chilometri zero da utilizzare per gli interventi di protezione delle barene e favorire la naturalizzazione dell'area progetto. La creazione della filiera a chilometro zero si articola in una migliore gestione del verde già esistente nell’area di progetto e la piantumazione, su piccola scala, di alberi in alcuni siti di quota idonea. Tale filiera corta sarà anche arricchita da una gestione integrata del sistema laguna – bacino scolante, visto che parte del legno sarà ottenuto dall’entroterra, ad esempio dalle potature che il Consorzio di Bonifica Acque Risorgive svolge lungo i corsi d’acqua consortili.

Ottimizzazione degli interventi di ingegneria naturalistica

Sviluppo tecnico-scientifico ed ottimizzazione di tutte le fasi della realizzazione degli interventi di ingegneria naturalistica, quali pianificazione, progettazione, costruzione, manutenzione e monitoraggio. Tale sviluppo sarà il risultato dell’impiego di una molteplicità di strumenti, quali sperimentazioni in campo e in laboratorio, modellistica idrodinamica, e raccolta dei saperi di tecniche tradizionali.

Elaborazione di linee-guida

Elaborazione di linee-guida che riassumano l'avanzamento dello stato dell'arte nell'ambito della gestione integrata e sostenibile del territorio, basata su tecniche di ingegneria naturalistica a basso impatto ambientale. Questo elaborato finale permetterà la diffusione dell'approccio del progetto, e delle sue metodologie e tecniche, in contesti ambientali italiani ed europei caratterizzati da simili pressioni e problematiche.

Protezione di un sito Natura 2000

Protezione di un sito di importanza comunitaria, prioritaria per la conservazione delle specie e degli habitat a livello regionale, nazionale ed europeo ai sensi della direttiva Habitat e Natura 2000 (Laguna Superiore di Venezia, codice Natura 2000: SIC IT3250031).

Sensibilizzazione

Diffusione dell'informazione e rafforzamento di coscienza e senso di responsabilità verso l’ambiente ed il territorio di tutti gli attori che vi vivono.

Sviluppo socio-economico locale sostenibile

Contributo allo sviluppo socio-economico locale sostenibile, attraverso: coinvolgimento diretto di manodopera locale negli interventi di conservazione del progetto, con ricadute occupazionali positive sul territorio; sviluppo della pesca, grazie agli interventi eseguiti nel sistema barena che creano lievi variazioni batimetriche favorendo lo sviluppo di nicchie ecologiche ed il conseguente aumento di specie ittiche di pregio; stimolo della creazione di nuove piccole imprese giovanili o cooperative locali sia per l'esecuzione degli interventi, sia per quanto riguarda il reperimento delle ramaglie e il confezionamento delle fascine; supporto allo sviluppo di attività economiche sostenibili nell’area di progetto, come ad esempio il turismo sostenibile, grazie all'attivazione della Carta Europea per il Turismo Sostenibile.

Rimozione rifiuti

Rimozione di rifiuti accumulatisi e abbandonati sulle sponde delle barene, nell'area di progetto.

Creazione di un archivio dati

Creazione di un archivio di dati e informazioni multidisciplinari come la banca del tempo, i rilievi GIS, rilievi fotografici, rilievi orto-fotografici, rilievi specifici di tassi di sedimentazione, di comunità bentoniche e di vegetazione, mappature di siti prioritari per i pescatori, etc.

Analisi economica

Quantificazione attraverso un'analisi socio-economica del valore dei servizi ecosistemici forniti dalle barene e dalle attività economiche ad esse legate, prima e dopo la realizzazione del progetto LIFE VIMINE, e valutazione della complessiva sostenibilità dell’approccio integrato alla gestione del territorio proposto.